Venerdì 24 novembre 2017: quarantanovesimo Compleanno di Club del Rotaract e decennale dell’Interact.

Rotariani, Rotaractiani ed Interactiani  si sono ritrovati tutti insieme per festeggiare gli importanti traguardi dei nostri giovani, 49 anni di Rotaract ed il primo decennale dell’Interact.


Ringraziamo i nostri ragazzi con i rispettivi Presidenti Elisa Donisi per il Rotaract ed Alberto Ozot per l’Interact,  per l’impegno profuso anche nel renderci partecipi e coinvolti in molte delle loro attività così come sempre di più è auspicabile che noi facciamo nei loro confronti coinvolgendoli nelle nostre.


Un  ringraziamento speciale va anche alla Commissione Giovani che in questi anni, con continuità, ha promosso il clima di collaborazione intergenerazionale che è, già di per sé, un grande successo.

Maggio 2017: Il rotary di Tivoli in campo per la disostruzione delle vie aeree infantili.

Anche quest’anno si è concluso con successo il Corso di Formazione per le manovre di disostruzione delle vie aeree pediatriche che ha visto coinvolte le scuole materne ed elementari della Scuola Taddei e dell’Istituto San Getulio in Tivoli nella formazione del personale docente, ATA ed operatori delle mense e cioè di quegli operatori che, assistendo i pasti dei bambini potrebbero trovarsi a gestire un’emergenza in tal senso.
Il Rotary Club negli anni ha promosso organizzato e finanziato in concerto con le scuole e con vari sponsor questa importante attività che ha permesso la formazione di moltissimi lavoratori, collaboratori scolastici ed assistenti di sala per assicurare ai bambini un grado di sicurezza sempre più elevato.
Ringraziamo tutti i dirigenti scolastici, i formatori ed i partecipanti ed in particolar modo l’impegno e la competenza professionale del  Dott. Giangiuseppe Madonna Terracina curatore del progetto.

 

 

Maggio 2017: Il Rotary di Tivoli per la disostruzione delle vie aeree infantili.

Anche quest’anno si è concluso con successo il Corso di Formazione per le manovre di disostruzione delle vie aeree pediatriche che ha visto coinvolte le scuole materne ed elementari della Scuola Taddei e dell’Istituto San Getulio in Tivoli nella formazione del personale docente, ATA ed operatori delle mense e cioè di quegli operatori che, assistendo i pasti dei bambini potrebbero trovarsi a gestire un’emergenza in tal senso.
Il Rotary Club negli anni ha promosso organizzato e finanziato, in concerto con le scuole e con vari sponsor, questa importante attività che ha permesso la formazione di moltissimi lavoratori, collaboratori scolastici ed assistenti di sala per assicurare ai bambini un grado di sicurezza sempre più elevato.
Ringraziamo tutti i dirigenti scolastici, i formatori ed i partecipanti ed in particolar modo l’impegno e la competenza professionale del  Dott. Giangiuseppe Madonna Terracina curatore del progetto. 

3 settembre 2017: Il Rotaract per la Protezione Civile

Grande successo per la quarta edizione dell’Aperitibur organizzato dal Rotaract Club di Tivoli, presso l’Anselmo Pub con più di cento partecipanti, tra cui, oltre ai cittadini di Tivoli, anche rotariani, rotaractiani dal Distretto e da altri Clubs, ed interactiani.
Quest’anno la scelta dei rotaractiani è stata quella di supportare sia sul piano economico che su quello divulgativo e di sensibilizzazione la Protezione Civile di Tivoli dato che la scorsa estate la città è stata messa a dura prova da devastanti incendi, in uno dei quali purtroppo si sono contate due vittime. Numerosi focolai hanno stretto la città in una morsa continua e prolungata di fiamme spesso di origine dolosi e divampate anche in diverse zone contemporaneamente.
Per questo motivo, quando la Protezione Civile si è posta l’ambizioso obiettivo di acquistare un modulo antincendio di nuova concezione che si contraddistingue per la sua efficienza e versatilità, il Rotaract ha programmato ed attivato una partnership che vedrà impegnato il Club in iniziative che si snoderanno lungo tutto il corso dell’anno sociale.

Un recensore rotariano: L'Ing. Andrei sulla pubblicazione rotariana dell'anno.

di Gianni Andrei, Past President Rotary Tivoli e scrittore.

DALLA VILLA D’ESTE di Tivoli una singolare “SUGGESTIONE PER LA PACE”

(un progetto, non solo artistico-letterario, del Rotary Club di Tivoli).

Con questa mia sottostante modestissima opinione letteraria, da ingegnere-scrittore al collega  scrittore-ingegnere, come è Aziz Gokdemir, intendo complimentarmi con tutte le amiche ed amici Soci del Rotary Club di Tivoli che hanno avuto il privilegio di concorrere alla realizzazione di questo progetto e di poter offrire questa suggestione agli studenti degli Istituti Superiori tiburtini.

«Aziz Gokdemir nel suo volume “I racconti degli Anziani a Villa d’Este” (nel progetto “Un nuovo Grand Tour a Tivoli”) ha avuto la geniale intuizione e la grande capacità di distillare nella caducità del tempo e nella lentezza dell’azione eventi passati e presenti, in modo tale da introdurre e condurre il lettore in un percorso intimo e mentale inusuale quanto profondo, sino a consentirgli di raggiungere agevolmente un compiacimento appagante dell’anima e dei sensi. L’intensa silente fluidità del dialogare si fa a volte scrosciante, come lo scorrere, mutante d’improvviso, dell’acqua padrona della Villa estense, e fluisce pian piano dalle tenebre al fulgore, tra decadenza e magnificenza, tra nobiltà e povertà, tra illusioni e delusioni, scoprendo poderosi legami, ignoti ai frettolosi odierni visitatori, che avviluppano in un amalgama inestinguibile miti e religioni, storia e aneddoti, sino a ritrovare alfine l’antica smarrita chiave, unica capace di aprire la porta della pace universale tra tutti i popoli di ogni tempo, razza e cultura».