Sabato 7 luglio 2018: Passaggio delle Consegne Rotaract ed Interact

Dopo un intenso anno di lavoro, presso il Ristorante Flo’s a Tivoli per il Rotaract Elisa Donisi ha passato le consegne ad Enrico Maria Tani che guiderà il Rotaract Club per l’anno 2018-2019.

La serata è stata dedicata al riepilogo dei progetti svolti, e cioè la collaborazione con la Croce Rossa per la raccolta alimentari e farmaci e la Partecipazione all’impegnativo progetto della Protezione Civile di dotare la città di un mezzo antincendio di grande versatilità d’uso e tecnologia d’avanguardia.

Anche quest’anno, oltretutto, il Club ha proseguito nell’adozione di Giovanni, un bambino congolese che è stato e sarà accompagnato durante tutti gli studi fino al conseguimento del Diploma di Maturità. L’obiettivo raggiunto è quello di finanziare ulteriormente un fondo a cui attingere in caso di malattie o altre necessità.

 

Il piccolo è originario della provincia del Katanga, una delle zone più povere e isolate della Repubblica Democratica del Congo. L’attività è portata avanti dalla Commissione per la Comprensione Internazionale di Club a stretto contatto con  la Caritas Developpement Kongolo, tramite la ONLUS “Amici di Kongolo”, fondata da Padre Jean de Dieu, Viceparroco di Villanova, facente riferimento al Vescovo di Congolo.

E’ bello ed importante sottolineare che grazie anche ad altre sottoscrizioni l’intera famiglia di Giovanni, che ha spedito la sua pagella con ottimi risultati scolastici, è stata in grado di migliorare significativamente la qualità della vita soprattutto per quanto riguarda l’educazione e la formazione scolastica dei propri figli

 

Per l’a.s. 2018-2019, come ci ha ricordato il neo Presidente Enrico Maria Tani, l’obiettivo del Rotaract è quello di potenziare la proficua sinergia con il Rotary Padrino, anche attraverso l’ideazione di attività congiunte. Il Rotaract prevedrà inoltre, per l’A.S. 2018/2019, la prosecuzione del supporto alla Croce Rossa e alla Protezione Civile locali, attraverso eventi volti a raccogliere fondi per il sostegno di ambedue le associazioni, colonne portanti del nostro territorio.

 

 

Per l’Interact è stato riconfermato Alberto Ozot, che ha ricordato la Partecipazione oltre che a quasi tutte le attività Rotaract, anche i progetti Interact in collaborazione con il Banco Alimentare per la raccolta di alimenti, ed il Progetto annuale di un Bando dedicato ai Licei tiburtini che ha visto coinvolti più di cinquanta studenti tiburtini per la creazione di un logo grafico del Club ispirato alla città di Tivoli. Per maggiori dettagli su questo coinvolgente progetto si rimanda alla sezione “Home” del sito in data giovedì 14 giugno 2018.

Congratulazioni ai Presidenti uscenti e buon lavoro agli entranti.

da Venerdì 18 a Domenica 20 maggio 2018: Interclub con il Club di Milano Porta Vittoria.

Durante il terzo fine settimana di maggio il Rotary Club di Tivoli ha avuto il piacere di ospitare una delegazione del Rotary Club di Milano Porta Vittoria “capitanata” dal Presidente Giovanni Luigi Alliegro.
Per presentare questo storico Rotary Club milanese prendiamo spunto da uno stralcio della presentazione tratta dal suo sito: “In più di 50 anni di attività, il Club è stato fondato nel 1958, ha portato a termine numerosi e significativi progetti di servizio: dal supporto al mondo della formazione e all'assistenza ed al contributo nella cultura e nello sviluppo sociale. Nella propria storia il Club ha sempre partecipato allo sviluppo e all'attività del proprio Distretto rotariano, esprimendo un Governatore Rotary Renzo Marchesi per l'anno 1988-89, un Governatore Rotaract, Federico Morgantini nell’anno 2000-01. Il Governatore per l'anno 2009-2010 è stato un proprio socio il Prof. Marino Magri.”
Il Governatore dell’anno 2014-2015 del Distretto 2041 è stato il socio Tomaso Quattrin, che ha partecipato all’Interclub con il nostro Club tiburtino.
La splendida cornice delle tre Ville Tiburtine d’Este, Gregoriana ed Adriana ha visto i Soci del Club di Tivoli incontrarsi e confrontarsi con gli ospiti ritrovando in loro oltre alla signorilità ed al grande spessore di impegno rotariano anche la piacevolezza dell’amicizia, dello scambio di opinioni e del confronto sui progetti svolti.
Un grande grazie ai nostri ospiti per questa bellissima esperienza rotariana.

Lunedì 15 gennaio 2018: Cerimonia al CIS per avvio parte operativa eliminazione barriere architettoniche Parco Braschi in favore dei portatori di handicap e delle persone con mobilità ridotta.

Alle ore 17.30 presso i locali del CIS, il centro di integrazione sociale per le persone portatrici di handicap che opera da decenni sul territorio tiburtino e la cui sede è inserita nel circostante Parco Braschi, si è svolta una cerimonia durante la quale il Presidente del Rotary Avv. Alessandro Mattoni ha consegnato al Presidente del CIS Dott. Renzo Bitocchi i fondi raccolti affinchè possano essere avviati i lavori nella Villa Braschi.


Come i tiburtini già sapranno, le due parti della Villa, raggiungibili da tre ingressi diversi, sono separate tra loro da barriere architettoniche che ne limitano una completa e comoda fruizione a chi abbia problemi di disabilità o mobilità ridotta permanente e temporanea.

Questo progetto quindi,  in Parnership tra CIS e Rotary Club, è teso ad eliminare queste barriere a beneficio degli utenti del CIS ma anche di tutta la cittadinanza.
Grazie al Rotary ed al CIS per questa nuova iniziativa, segno di una fattiva collaborazione ormai pluriennale.

Domenica 8 aprile 2018: Run for Polio a Roma; Andrea Dragone corre per il Club di Tivoli, Anna Maria Mancia socia del Club di Tivoli corre per il Rotary Club Roma Foro Italico

Nell’ambito della grande iniziativa di charity collegata alla XXIV Maratona di Roma, in favore del progetto "End Polio Now" del Rotary International anche il Rotary Club di Tivoli ha voluto dare il suo contributo, importantissimo perché, negli scorsi decenni, grazie al Rotary International questa malattia, per la quale non c’è cura ma è fondamentale la vaccinazione preventiva, è stata quasi completamente eradicata. Attualmente sono stati constatati casi di poliovirus selvaggio in soli tre paesi: Aghanistan, Pakistan e Nigeria dove le campagne di vaccinazioni a tappeto sono state e sono particolarmente difficoltose.

Tutti potrete capire quanto sia importante concludere il percorso e continuare le vaccinazioni perché si arrivi alla quasi totale regressione su scala mondiale dei casi di poliomelite.

Il “Runner” sponsorizzato dal Rotary di Tivoli è stato anche quest’anno, dandoci un motivo in più di soddisfazione, un Rotaractiano di Tivoli, Andrea Dragone, che ha raccolto grazie alla rete del dono ben 839 euro di cui 500 raccolti e donati dal Rotaract Club di Tivoli

E’ un piacere ed un onore ricordare anche che una nostra socia, l’Avv. AnnaMaria Mancia è stata sponsorizzata come “Runner” dal Rotary Club Roma Foro Italico raccogliendo ben 1553 euro.

Grazie da parte di tutti a loro, vi lasciamo riportandovi il messaggio del nostro Runner tratto dalla sua pagina di presentazione sulla rete del dono

“Cari amici,

quest’anno parteciperò alla XXIV Maratona di Roma ed ho deciso di farlo per raggiungere un importante obiettivo: aiutare il Rotary Club Tivoli a contribuire a porre la parola fine alla Poliomielite.

E’ infatti grazie a tutti i Rotary Club del mondo che con il  programma di prevenzione Polio Plus, lanciato nel 1985, si è registrato un progressivo calo dei casi di poliomielite nel mondo. Ho deciso quindi di aderire al programma End Polio Now come miglia di cittadini nel mondo e pensate che con solo 0,60 $ è possibile proteggere un bambino dal virus per il resto della sua vita e magari regalargli il sogno di correre una maratona!

Oggi la Polio è presente solo in 3 paesi, Afghanistan, Nigeria e Pakistan, il traguardo della totale eradicazione è vicino, ma ora serve lo sprint finale per raggiungerlo!

Sostenete la mia corsa con una libera donazione e insieme scriveremo la parola fine alla Polio!

Grazie, Andrea”

Sabato 25 novembre 2017: raccolta di generi di prima necessità dell’Interact per il Banco Alimentare

L’ultimo sabato di novembre ha visto gli interactiani collaborare in partnership con gli operatori del Banco Alimentare all’annuale giornata di raccolta di generi alimentari non deperibili.
I nostri ragazzi, capitanati dal Presidente Interact Alberto Ozot sono riusciti durante la mattinata a dividersi tra due ipermercati: l’Eurospin e la Conad all’altezza del km 21 della Via Tiburtina dove poi sono rimasti per il turno del pomeriggio.


I 1300 chilogrammi di alimenti raccolti non sono stati l’unico lusinghiero risultato: infatti la disponibilità al confronto con altre realtà che operano nel sociale e con la varietà di persone che hanno contribuito, ha portato i ragazzi a fare un’importante esperienza di crescita personale ed associativa.


I complimenti ed i ringraziamenti degli operatori del Banco Alimentare hanno suggellato una giornata di servizio ben spesa.