Giovedì 11 gennaio 2017: Conviviale per soli Soci sullo Stato dei Progetti rotariani

  • Stampa

Durante il mese di gennaio e dopo la visita del governatore le Conviviali sono state dedicate alle attività interne di Club, l’11 gennaio si è fatto il punto sui progetti in corso o appena ultimati.
Il socio Mario Rastelli riferisce sul Progetto proposto dal CIS Centro Integrazione Sociale che opera da anni per l’inserimento delle persone disabili volto ad avviare le opere murarie per l’abbattimento delle barriere architettoniche tra le due parti del Parco Braschi a Tivoli.

Le progettazioni sono state consegnate, i permessi degli enti preposti ottenute i fondi per la realizzazione già reperiti e stanziati per cui si decide di programmare una breve cerimonia presso la sede del Cis per consegnare i fondi ed avviare la parte operativa dei lavori necessari.


Buone notizie anche sul fronte di un altro importante Progetto Rotariano quello che ha visto il Rotary in Partnership con l’Istituto Pasteur Italia fondazione Cenci Bolognetti presieduto dal Prof. Luigi Frati.

Il Rotary Club di Tivoli ha promosso una raccolta di fondi destinata ai Comuni dell’area interessata dall’evento sismico del 24 agosto 2016. Con la somma raccolta, integrata dall’Istituto Pasteur Italia, è stato indetto un concorso tra le scolaresche delle Scuole dell’area sismica, con la partnership della Fondazione di ricerca biomedica “Istituto Pasteur Italia”, Roma. Il concorso prevedeva che le scolaresche avessero presentato un elaborato sul tema “La scienza costruisce il nostro futuro”, corredato di una fotografia a colori. Una Commissione Rotary-Pasteur ha valutato gli elaborati, proclamando i vincitori, alle cui Scuole verrà consegnata una prestigiosa strumentazione scientifica destinata al potenziamento del laboratorio didattico-scientifico della Scuola.

Le scuole risultate vincitrici sono state quattro, tutte nell’area sismica e per la precisione:

l’ Istituto Comprensivo "Egisto Paladini" a Treia in provincia di Macerata

l’Istituto Comprensivo Interprovinciale dei Sibillini a Comunanza in provincia di Ascoli Piceno

l’Istituto professionale di Stato per l'Industria e l'Artigianato "Renzo Frau" a Sarnano in provincia di Macerata

Il Liceo Scientifico Statale di Cascia in provincia di Perugia.

Ogni scuola riceverà un Microscopio trinoculare ZEISS Primo Star alogeno, completamente equipaggiato con immersione ad olio e contrasto. Il Primo Star è stato sviluppato per poter essere utilizzato a lungo nel tempo e si avvale della certificata esperienza Carl Zeiss nel campo della microscopia ottica, che lo rende assolutamente idoneo per scopi didattici.
L’Istituto Pasteur ha ulteriormente implementato la dotazione scientifica per le scuole provvedendo a coprire la differenza affinchè tutti i microscopi siano dotati di appositi proiettori per potere condividere le osservazioni in corso con tutti gli studenti durante le lezioni.

Il Presidente si è congratulato con il Club tutto per l’impegno dimostrato nel seguire e portare a termine i progetti alcuni dei quali hanno avuto durata pluriennale, testimonianza dell’impegno e della continuità delle attività di Club.