Giovedì 12 luglio 2018: Conviviale Programmatica

Nella prima Conviviale dopo il passaggio delle consegne, dopo un intenso lavoro di preparazione corale e partecipato, il Presidente ha presentato al Club la Programmatica con gli obiettivi di Club ed i progetti previsti per l’anno 2018-2019.

Numerosi ed impegnativi i progetti proposti, e significativa ed importante la promessa di impegno di molti soci e l’augurio di poterne realizzare insieme la maggior parte.

Buon lavoro a tutti noi.

Sabato 19 maggio: Conviviale in Interclub con il Club di Milano Porta Vittoria.

La Conviviale del 19 maggio ha visto una grande partecipazione dei Soci e delle Signore del Club di Tivoli perche chi non avesse avuto già modo di farlo nei giorni precedenti potesse incontrare i rotariani milanesi e le loro gentili Signore. Infatti, durante il terzo fine settimana di maggio, il Rotary Club di Tivoli ha avuto il piacere di ospitare una delegazione del Rotary Club di Milano Porta Vittoria “capitanata” dal Presidente Giovanni Luigi Alliegro.

Per presentare questo storico Rotary Club milanese prendiamo spunto da uno stralcio della presentazione tratta dal suo sito: “In 50 anni di attività, il Club è stato fondato nel 1958, ha portato a termine numerosi e significativi progetti di servizio: dal supporto al mondo della formazione e all'assistenza ed al contributo nella cultura e nello sviluppo sociale. Nella propria storia il Club ha sempre partecipato allo sviluppo e all'attività del proprio Distretto rotariano, esprimendo un Governatore Rotary Renzo Marchesi per l'anno 1988-89, un Governatore Rotaract, Federico Morgantini nell’anno 2000-01. Il Governatore per l'anno 2009-2010 è stato un proprio socio il Prof. Marino Magri.”
Il Governatore dell’anno 2014-2015 del Distretto 2041 è stato il socio Tomaso Quattrin, che ha partecipato all’Interclub con il nostro Club tiburtino.
La splendida cornice delle tre Ville tiburtine d’Este, Gregoriana ed Adriana ha visto i Soci del Club di Tivoli incontrarsi e confrontarsi con gli ospiti ritrovando in loro oltre alla signorilità ed al grande spessore di impegno rotariano anche la piacevolezza dell’amicizia, dello scambio di opinioni e del confronto sui progetti svolti.
Un grande grazie ai nostri ospiti per questa bellissima esperienza rotariana.

 

Giovedì 5 aprile 2018: Conviviale in sede. In occasione del Natale di Tivoli relazione del Prof. Franco Sciarretta sul dialetto tiburtino.

Il prof. Franco Sciarretta, forte dei suoi studi decennali, ha ripercorso la storia linguistica di Tivoli dall’età classica fino ai giorni nostri.

Il relatore ci ha fornito la spiegazione di numerosi termini dialettali, indicandone anche la base etimologica, e fonetica. Sono state messe in evidenza le voci volgari, in particolare toponimi e antroponimi, in uso dalla tarda antichità fino al secondo dopoguerra desunte attraverso l’analisi di documenti d’archivio e fonti e sono state ricordate numerose testimonianze di antiche poesie dialettali sacre e profane e di liriche di autori del primo e del secondo novecento ed alcuni detti tiburtini.

Grazie al Prof. Sciarretta per averci ricordato la peculiare bellezza linguistica della nostra Tivoli.

Sabato 19 maggio ore 19: Assemblea di Club in sede.

Il 19 maggio in Sede l’Assemblea del Rotary Club è stata chiamata a discutere riguardo la possibilità di aderire alla costituzione del Distretto 2080 in ente del Terzo Settore.

La Riforma del Terzo Settore di cui è stato autore il Sottosegretario di Stato al Ministero del lavoro e delle politiche sociali l’onorevole Luigi Bobba, interessa tutti coloro che sono attivi nel campo dell'associazionismo, compresi i nostri Rotary Club.

Con questa legge si è voluto dare una "carta d'identità" a questo mondo: l'Istat ha recensito oltre 301 mila di queste realtà in Italia; basta vedere quante associazioni ci sono sul territorio italiano, dunque un unico codice è stato con l'obbiettivo ultimo di dare uno slancio ulteriore al terzo settore perché in questo modo viene sostenuta ed aiutata la vita della comunità.

Per dare nuova vitalità al mondo dell'associazionismo, sono state incrementate le agevolazioni fiscali per il cittadino che fa una donazione ad una associazione. Per accedere a tutte queste agevolazioni le associazioni dovranno iscriversi nel registro unico degli enti del terzo settore, che verrà predisposto in ogni Regione.

Venerdì 23 marzo 2018: Caminetto casa Nicolai

Nelle sale e nei corridoi, ogni angolo della casa romana dei nostri squisiti ospiti Michela e Leonida Nicolai, era trasformato in un gustoso ed a tratti sublime buffet, che, sommandosi alla buona compagnia ed al piacere di stare insieme hanno dato luogo ad una serata rotariana che ha permesso ai Soci festeggiare la primavera nel migliore dei modi e di salutare tra gli altri intervenuti anche Mario Mancia ed Eugenio Tarsia, già soci per lunghi anni del Club ed amici di sempre.

I “Caminetti”, e cioè le Conviviali organizzate in casa dai soci, grazie alla disponibilità delle signore, non sono solo l’occasione per gustare prelibatezze culinarie difficilmente eguagliabili da qualsivoglia ristorante per varietà, bontà e cura nell’esecuzione, ma anche un fondamentale apporto ai progetti di Club in quanto efficaci veicoli per la raccolta dei fondi.

Un grazie sincero da tutto il Club.